CONTROLLO | IMBALLAGGIO

Informazioni tecniche

TESTER DI TENUTA MANUALE PER CONTENITORI IN METALLO

Tutti i sistemi conosciuti per il determinazione dell’ermeticità dei contenitori metallici destinati alle fabbriche di conservesi basano sulla produzione di una differenza di pressione tra l’interno e l’esterno dei contenitori, che si ottiene nella maggior parte dei casi iniettando aria pressurizzata o creando un vuoto all’interno dei contenitori. Entrambi i sistemi richiedono installazioni ad aria o a vuoto con le loro reti corrispondenti che non sono facili da trovare nelle fabbriche di conserve di dimensioni medio-basse.

Alcune fabbriche di conserve usano tester d’acqua per determinare l’ermeticità dei contenitori, specialmente nei controlli di ricezione, ma alcune delle installazioni non hanno sistemi adeguati.

Per tutte queste fabbriche e per coloro che, avendo a disposizione altri sistemi, hanno bisogno di verificare la tenuta dei contenitori metallici, in qualsiasi punto della loro industria, è stato progettato il dispositivo tester per contenitori descritto di seguito, che può eseguire con l’aiuto delle mani di un operatore, le operazioni necessarie per sviluppare la sua funzione, e che sono: foratura, maschiatura, iniezione d’aria e misurazione della pressione di prova.

Il tester consiste in un pompa manuale pneumatica, del tipo usato per gonfiare i pneumatici delle biciclette, sulla cui estremità è montata una boccola, che serve da unione a un corpo, sul quale è montato un manometro per controllare la pressione dell’aria all’interno del contenitore.

Anuncios

Questo corpo è dotato di una valvola di non ritorno all’ingresso per evitare il riflusso dell’aria, e all’altra estremità di un dispositivo che permette la foratura del coperchio del contenitore e la sua successiva filettatura, per garantire la tenuta del contenitore metallico, grazie a una guarnizione elastica.

Per una migliore comprensione del sistema in questione, una descrizione dettagliata è data di seguito con riferimento al disegno allegato, in cui è stata mostrata una vista semi-sezionata del tester.

Tester di tenuta manuale

Il tester consiste essenzialmente in una pompa tipo bicicletta 1 che è dotata alla sua estremità di una boccola 2. Un corpo 4 è fissato a detta boccola 2, interposto da una rondella 3 di materiale elastico per assicurare la tenuta stagna. Il corpo 4 ha una valvola di non ritorno interna 5 per mantenere la pressione dell’aria iniettata nel contenitore. Un orifizio 6 attraverso il quale l’interno di detto corpo può essere messo in comunicazione con un manometro 7 per controllare la pressione a cui è sottoposto il contenitore da testare. L’estremità libera di detto corpo 4 è accoppiata ermeticamente a una parte di perforazione 8 che è dotata di una flangia periferica 9 e di una filettatura. 10 profilo quadrato la cui altezza cresce progressivamente da zero.

Questo pezzo termina con due triangoli 11 alla sua estremità, a forma di V, abbastanza appuntiti per permettere la sua penetrazione nel coperchio del contenitore. All’estremità del tester e per proteggere i bordi dei “triangoli” c’è un tappo 12, e tra l’estremità di questo tappo e la flangia periferica 9 della parte perforante 8 c’è una rondella 13 di materiale elastico, che ha lo scopo di assicurare la tenuta del tester e del contenitore la cui tenuta deve essere controllata.

Il funzionamento del tester è il seguente:

Prendere il tester con una mano appoggiandolo sul corpo 4 e, appoggiando il pollice e l’indice sulla flangia 9 della parte perforante 8, premere uno dei “triangoli” 11 sul centro del coperchio del contenitore di cui vogliamo controllare la tenuta, ripetere l’operazione con l’altro “triangolo” 11 e girarlo di 90º in modo che il disco di latta forato si stacchi.

Il contenitore viene filettato con la filettatura 10 del perforatore filettato 8 semplicemente ruotando il tester in senso orario rispetto al contenitore fino a quando il coperchio del contenitore tocca l’anello di gomma 13. In questo momento, l’anello 13 assicurerà la tenuta con un serraggio adeguato. Questo serraggio sarà fatto a mano e senza bisogno di alcun attrezzo speciale.

Con la pompa 1, l’aria pressurizzata viene iniettata fino a raggiungere la pressione alla quale il contenitore deve essere testato; una volta raggiunta e controllata per mezzo del manometro 7, il contenitore viene posto in un contenitore con acqua.

In tutti i sistemi di rilevamento delle perdite d’aria, un contenitore è considerato ermetico se, dopo che tutta l’aria occlusa nella chiusura è stata fatta uscire, non appaiono bolle d’aria entro 10 secondi. La pressione di prova normale è di 1 bar.

Un’altra applicazione di questo tester manuale è quella di poter determinare da quale pressione il coperchio opposto a quello che è fatto il foro, si deforma permanentemente, – non si riprende – anche se la pressione interna smette di agire.

Torna a Can World Control

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Abrir chat