La multinazionale Hydro ha annunciato che investirà circa 30 milioni di euro nella fonderia di alluminio di Karmø. L’investimento prevede l’ammodernamento e il potenziamento del sistema di alimentazione e dell’impianto di produzione di anodi di Hydro Karmøy. Questo investimento rafforzerà ulteriormente la posizione dell’impianto come fornitore di alluminio a basse emissioni di carbonio per il mercato europeo.

In particolare, l’investimento prevede la sostituzione del quadro elettrico a 22 kV dell’impianto per garantire la sicurezza della fornitura di energia elettrica e l’ammodernamento di parte della linea di incaglio degli anodi, compreso un sistema di trasporto automatico che eliminerà il traffico e migliorerà la sicurezza.

Anuncios

“Stiamo investendo nel futuro di Hydro Karmøy, dimostrando il nostro impegno per una produzione di alluminio a basse emissioni di carbonio e basata sull’energia idroelettrica per il mercato europeo. L’investimento modernizzerà l’impianto e garantirà una forte fornitura di energia per i decenni a venire, oltre a migliorare la sicurezza dell’impianto”, afferma Ola Sæter, direttore della produzione primaria di Hydro.

Hydro Karmøy produce anche 270.000 tonnellate di alluminio primario all’anno. L’impianto è leader mondiale in termini di efficienza energetica e di funzionamento della linea di produzione. Il nuovo investimento prevede l’ammodernamento della linea di produzione AP18.

“Questo investimento renderà l’impianto di Karmøy più robusto e migliorerà ulteriormente la competitività di Hydro Karmøy”, aggiunge Sæter. Sia le risorse interne di Hydro che i fornitori esterni contribuiranno al progetto, il cui completamento è previsto per il 2024. Il progetto inizierà nel quarto trimestre del 2022 e dovrebbe essere completato entro la fine del 2024.